Menu

A+ A A-

Con Arval riparare l’auto è più semplice e veloce

Lasciare la propria auto per un intervento di manutenzione in un punto strategico della città, avere subito a disposizione un veicolo sostitutivo per le proprie esigenze di mobilità e ritirare l’auto a fine intervento: questo è l’obiettivo dei Centri di raccolta di Arval Italia, realizzati in collaborazione con gli Arval Premium Center, la rete di riparatori preferenziale di Arval.

La qualità del servizio e l’attenzione al cliente sono le leve che hanno guidato Arval Italia nella definizione di questo innovativo progetto, che rappresenta una soluzione vantaggiosa per tutti gli attori coinvolti.

Per il cliente, perché i Centri di raccolta sono situati in aree centrali o facilmente raggiungibili delle città e perché è possibile effettuare contestualmente la consegna del veicolo che necessita di assistenza, l’accettazione e il ritiro del veicolo sostitutivo, risparmiando così tempo prezioso e riducendo al minimo il disagio.

Per il riparatore, perché gli permette di essere presente all'interno dei centri urbani e quindi di aumentare la propria visibilità, fornendo al contempo un servizio ad alto valore aggiunto ai propri clienti, occupandosi in prima persona di spostare i veicoli nella propria sede operativa per portare a termine l’intervento.

Come gli Arval Premium Center e gli Arval Center, anche i Centri di raccolta sono immediatamente riconoscibili ed identificabili dai clienti, grazie alla presenza del logo e dei colori di Arval, e possono fornire consulenza su tutti i prodotti e i servizi di mobilità della compagnia di noleggio.  

Il primo Centro di raccolta è stato inaugurato a Napoli e, nel corso dei prossimi mesi, ne saranno aperti altri nelle altre grandi città e, successivamente, in aree urbane e provinciali coinvolgendo gli Arval Premium Center interessati.

Torna in alto

Gran Prix dei Network

Speciale Motor Show

Contatti Redazione

Il Giornale dell'Aftermarket
Via Eraclito, 10 - 20128 Milano
Tel. 02 89366322
Fax 02 89366330
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.